Seleziona una pagina

La Rete come un grande cervello

facebook-riconoscimento-volti“Zuckerberg, Elon Musk e l’attore del film Jobs investono 40 milioni di dollari su una startup di San Francisco che punta a replicare i meccanismi della neocorteccia cerebrale, scrigno dell’apprendimento umano. Obiettivo? Sistemi più fluidi che riconoscano immagini, linguaggio naturale e rispondano creativamente all’utente.”

Lo scopo è insomma qualle di capire se grazie ai Big Data presenti in Rete e grazie alle interconnesioni di degli enormi database, si possa generare una qualche forma di intelligenza, capace di emulare il comportamento umano. Intanto, Google e Facebook sanno già riconoscere le immagini…

Leggi l’articolo completo di Repubblica.