Seleziona una pagina

Fresca di addio al nubilato contrassegnato dall’hashtag #ChiaraTakesIbiza, la Ferragni è stata protagonista di uno spiacevole scivolone giornalistico dopo che il Corriere della Sera ha intitolato il suo articolo online “Chiara Ferragni, i capelli rosa e le amiche ‘sosia’ (rotonde e felici)”. L’articolo non è ovviamente sfuggito all’attenzione della nota influencer che ha subito replicato sul suo canale Instagram:  “Le mie amiche sono state descritte come ‘grasse’ dal più grande quotidiano italiano. Si prega di esporre il proprio pensiero a riguardo” lanciando l’hashtag #BodyShamingIsForLosers scatenando la bufera sul web. La Ferragni poi, continua a puntare il dito contro il giornale: “Trovo veramente assurdo che giornalisti possano scrivere cose del genere. In un mondo in cui ci battiamo per far sentire bene le ragazze e dar loro sicurezza additare difetti fisici (miei o delle mie amiche) è veramente un messaggio sbagliatissimo”. Si torna quindi a parlare di canoni di bellezza “tossici” e di disturbi alimentari che spesso ne derivano, accompagnati da messaggi sbagliati che vengono quotidianamente lanciati online senza freno, come in quest’ultimo caso. Per fortuna che la nota influencer (13,5 milioni di followers in Instagram) si è duramente scagliata contro il messaggio lanciato replicando subito sul suo profilo: “Penso sia disgustoso far passare un messaggio simile, specialmente quando tante ragazze stanno lottando con il loro corpo e con la fiducia in se stesse. Non mi sono mai sentita perfetta nella mia vita (e neanche penso di esserlo in questo momento) ma ho sempre avuto la fortuna di avere fiducia nel mio corpo. Questo, principalmente perché mia madre mi ha cresciuto dicendomi che nella vita avrei potuto fare tutto quello che io voglio, a patto di lottare e rendermi speciale”.

Fonte: premi qui.