Seleziona una pagina

cyberbullismo-berti-valorzi-facciCon la Legge 71/2017 in Italia viene finalmente definito il Cyberbullismo da un punto di vista normativo. In particolare: l’Art. 2 recita “Ai fini della presente legge, per «cyberbullismo» si intende qualunque forma di pressione, aggressione, molestia, ricatto, ingiuria, denigrazione, diffamazione, furto d’identita’, alterazione, acquisizione illecita, manipolazione, trattamento illecito di dati personali in danno di minorenni, realizzata per via telematica,
nonche’ la diffusione di contenuti on line aventi ad oggetto anche uno o piu’ componenti della famiglia del minore il cui scopo intenzionale e predominante sia quello di isolare un minore o un gruppo di minori ponendo in atto un serio abuso, un attacco dannoso, o la loro messa in ridicolo.“.

La Legge, ha un approccio prevalentemente preventivo/educativo, più che repressivo, e pone alla scuole un ruolo cruciale.

Il libro, arrivato alla terza edizione, è aggiornato con tutte le indicazioni sul tema e le implicazioni normative.