Seleziona una pagina

I giochi online sono una delle attività preferite dai ragazzi. Sappiamo ormai però che online si nascondono ogni giorno trappole di cybercriminali o cyberbulli nelle quali i nostri figli potrebbero cascare. Ecco di seguito le regole da seguire per proteggerli.

  1. Parlare con i ragazzi. Dare le informazioni necessarie affinché cresca la consapevolezza che in Internet si nascono ipotetiche minacce, è sicuramente un buon punto di partenza.
  2. Attenzione all’impazienza. L’impazienza verso l’uscita di un nuovo videogioco può portare criminali online a guidare i ragazzi nella loro trappola promettendo false scorciatoie verso il download del gioco anticipato dietro al quale si nascondono semplicemente malware pronti ad infettare il computer.
  3. Mai barare! Un altro metodo che spesso viene utilizzato per indurre il giocatore ad installare malware è quello di camuffarlo da programma che promette facili vittorie.
  4. Attenzione ai forum. Un luogo che spesso pullula di criminali pronti ad adescare prede è quello dei forum online dove vengono promessi consigli e strategie. Meglio evitare.
  5. Chattare solamente con chi si conosce. Concedere l’amicizia a chi non si conosce è sconsigliato: non si può mai sapere chi si nasconde dall’altra parte.
  6. Separare sempre la vita reale da quella online. Sono due esperienze che vanno tenute distinte.
  7. Installare una suite di sicurezza informatica. I problemi e le minacce in rete sono tante, troppe. Una buona soluzione per stare tranquilli è quella di installare un aiuto elettronico che permetta di evitare la navigazione in siti sconosciuti o pericolosi o che eserciti un controllo genitoriale digitale rispetto a quello che viene fatto dai giovani in rete.

 

Fonte: premi qui.